Total E&P Italia

T>energy

Sicurezza, questione di cultura professionale e personale

Dicembre 2014

In tutti gli ambienti di lavoro e per tutte le categorie di lavoratori devono essere previste e garantite adeguate misure di protezione e prevenzione a tutela della sicurezza. Questo principio diventa la priorità in un sito petrolifero, ossia in un ambiente di lavoro che necessita non solo di grande attenzione e vigilanza ma anche della puntuale e corretta applicazione delle norme in materia di sicurezza da parte di tutti gli attori coinvolti.

Oltre la teoria

Per evitare che le norme restino un concetto astratto e puramente teorico, nel sito di Tempa Rossa è nato “Progetto Cultura Sicurezza – IO SICURO”, la cui campagna di comunicazione è rivolta (e coinvolge) tutti i dipendenti e collaboratori. Un modo nuovo di affrontare un tema altrimenti dato da molti per scontato: la sicurezza è una questione di cultura, professionale e personale, che va affermata e trasmessa a tutti.

Tutti protagonisti

Per la sicurezza ci metto la facciaPer questo motivo al centro del progetto ci sono proprio tutte le persone che lavorano a Tempa Rossa: ciascun lavoratore è il primo artefice della propria sicurezza. La novità di “Progetto Cultura Sicurezza – IO SICURO”, infatti, sta proprio nel punto di vista personale e completamente ribaltato rispetto alla tradizione. Non è solo l’azienda che impone le regole, affermando cosa fare e cosa non fare, ma anche ogni singolo collaboratore che si fa carico della propria sicurezza e di quella di chi gli sta accanto.

Testimonial di me stesso

Il problema di questo tipo di campagne, purtroppo, è che spesso i messaggi non sono sufficientemente memorizzati, o per troppa sicurezza, o per abitudine, o per la scarsa incisività del contenuto. Però, quando si parla di sicurezza, il livello di attenzione deve sempre essere massimo. È necessario dunque assicurarsi che ogni singola informazione sia letta, memorizzata e fatta propria. Da qui nasce l’idea di trasformare gli stessi lavoratori di Tempa Rossa e le rispettive famiglie nei testimonial della campagna sulla sicurezza. Potrà dunque capitare, camminando nelle stradine di Tempa Rossa, di incrociare una delle facce appena viste pochi istanti prima in un manifesto sulla sicurezza.

Le immagini più che le parole

Pittogrammi per la sicurezza

La seconda novità di questa campagna, invece, sta nel linguaggio scelto. Usualmente i concetti sono espressi verbalmente e successivamente rafforzati dalle immagini. Questa volta, invece, sono le immagini a predominare sulla parola offrendo chiarezza e comprensibilità immediata anche in un ambiente lavorativo multiculturale quale è Tempa Rossa. Chiunque sia il lavoratore, la sua provenienza o la lingua madre poco importa.

Questione di pittogrammi

Per rendere le indicazioni di sicurezza chiare e immediate, sono stati utilizzati otto pittogrammi rappresentanti “cinque rituali” di sicurezza e “tre tabù”. Sarà sufficiente camminare nei corridoi degli uffici di Roma, Milano, Potenza e Guardia Pericara o nel sito di Tempa rossa per vederli affissi su muri e supporti. Quali sono i rituali? In cantiere controlla sempre il tuo collega e fatti controllare, rifletti sui rischi e controlla il tuo equipaggiamento, se hai dubbi chiedi, aggiornati sempre, segnala le anomalie. I tabù al contrario rappresentano i comportamenti che mai si devono tenere in un cantiere: lavorare impreparati, trascurare anomalie e comportamenti non sicuri, o assumere intenzionalmente comportamenti rischiosi.

Le scatole dell’apprendimento

Learning boxSono chiamate Learning Box, ma dietro al nome inglese si celano degli speciali container dedicati alla formazione, in cui tutto il personale è invitato a seguire diversi moduli di auto-formazione sui temi della sicurezza. Le Learning Box permettono, in tempi brevi, una formazione efficace, moderna e interattiva di tutto il personale coinvolto sul sito Tempa Rossa. E così il progetto “E-learning with Containers” si è classificato al secondo posto, tra più di cinquanta progetti presentati da tutte le filiali del settore Esplorazione & Produzione, in occasione di un seminario sulla sicurezza organizzato dal Gruppo Total.

Seguici su facebook© Total 2019 Privacy policy | Legal | Mappa | Rss | Credits Partita Iva: 10569621005