Total E&P Italia

T>energy

Formazione internazionale per i tecnici di Tempa Rossa

Luglio 2014

Formazione all'esteroLi abbiamo lasciati chini sui banchi di scuola tra quaderni, penne, lavagne, intenti a studiare corposi libri di testo. La loro giornata era scandita dalle ore di lezione in aula, seduti ad ascoltare i professori che insegnavano loro fisica, chimica, inglese, francese.

Obiettivo brevetto

Lì, in aula, i futuri operatori del Centro Oli di Tempa Rossa hanno svolto i primi passaggi previsti dal percorso di formazione triennale ideato da Total e necessario per aggiornare le competenze di base. Al termine del triennio formativo conseguiranno il “Brevet d’opérateur amont”, la prestigiosa qualifica rilasciata dall’Istituto Francese del Petrolio.

Questione di pratica

Per prepararsi a un lavoro così complesso e di responsabilità, com’è il far funzionare un Centro Oli però, non basta la teoria. Quando arriverà il momento del lavoro vero, quando si dovranno seguire le procedure in modo perfetto e se sarà necessario prendere decisioni all’istante, solamente una formazione sul campo consentirà di garantire il giusto livello di preparazione. E, seguendo questo presupposto, il percorso di formazione dei 54 tecnici selezionati è proseguito lontano dalle aule della scuola di Corleto Perticara, e persino dall’Italia.

Orientamento a lavoro

In questo primo ciclo di dieci settimane, dai primi mesi del 2014, a intervalli regolari, i futuri operatori stanno trascorrendo un mese in Francia, tra Lacq e Dunkerque. Nelle due località d’Oltralpe, in cui sono allestiti dei centri di formazione tecnica per gli operatori del mondo petrolifero, si svolge così il cosiddetto OJO (On Job Orientation).

Lacq e Dunkerque

A Lacq, ai piedi dei Pirenei, è in attività un impianto pilota di separazione del gas con un funzionamento simile a quello del futuro Centro Oli di Tempa Rossa. A Dunkerque, cittadina al confine con il Belgio, una raffineria è stata in parte trasformata in luogo di formazione per i futuri tecnici. In questi ambienti di studio e formazione, dotati di tecnologie assai simili a quelle che si troveranno sul sito di Tempa Rossa, i ragazzi possono apprendere la quotidianità, conoscere i macchinari e i meccanismi, familiarizzare con condotte, saracinesche e valvole.

Formazione e sicurezza

Al tempo stesso hanno la possibilità di fare esperienza in un ambiente protetto, senza sostanze pericolose e in assenza di vincoli legati a obiettivi di produzione. In questo modo, dopo cinque rotazioni da quattro settimane passate all’estero, divisi tra Lacq e Dunkerque, la teoria appresa sui banchi di scuola nei mesi di formazione in Italia diventa esperienzapratica. Indossate le tute d’ordinanza, i ragazzi possono prendere dimestichezza con l’ambiente di lavoro e operare trasformando i concetti in vere e proprie azioni. Solo al termine di questa fase potranno essere messi alla prova negli impianti di produzione affiancati da un supervisore tutor, in quello stadio del percorso formativo definito OJT (On Job Training). Poi, finalmente, saranno pronti per entrare a Tempa Rossa.

Seguici su facebook© Total 2019 Privacy policy | Legal | Mappa | Rss | Credits Partita Iva: 10569621005